3 responses

  1. gabriele
    11 luglio 2014

    Vecchi chiodi, viti, molle, perni possono sempre essere usati per riparare qualche cosa. Nastri di stoffa per fare regali a natale. Bottiglie di vetro trasparente che contenevano aceto ora contengono ordinatamente cereali e legumi conservandoli adeguatamente; Qualsiasi confezione alimentare potrebbe diventare un sacchetto per congelare altri alimenti. I Flaconi di plastica li conservo per riempirli di nuovo nei negozi di detersi alla spina. scatole cassette vecchie assi di legno per far crescere la libreria. il filo di ferro delle grucce da lavanderia torna sempre utile). Vecchie stoffe per contenere, come fossero confetti, prodotti antitarme, in modi da riporli nell’armadio senza un contatto diretto con i vestiti. Ogni genere di elastico, ogni genere di filo di ferro plastificato, prima o poi può servire. Chiedo al barista di consegnarmi il vuoto del succo di frutta che ho appena consumato (voglio mettere le spezie nelle bottigliette tutte uguali). Quando si aumenta di taglia le gonne possono diventare top e in generale ho notato che l’abbigliamento femminile può sempre essere riciclato modificato e tornare di moda, rispetto al mio abbigliamento.

    Rispondi

    • Mammafelice
      Mammafelice
      11 luglio 2014

      Grazie, sono tutte ottime idee! E le spezie nelle bottigliette di vetro sono proprio chic 😉

      Rispondi

  2. bietolina
    11 luglio 2014

    i rotoli della cartigenica: faccio mille lavoretti con ALessandro.
    io tengo una cosa che nn è proprio da tutti i giorni, quella plastica da imballo che arriva sottoforma di sacchettigonfi.
    li stacco (tanto hanno tutti i tratteggi appositi) e li taglio e faccio tanti sacchettini.
    i vasetti dello yogur li riuso per far giocare ale da sempre o per dipingere cosi come tutti i conteniori di plastica dei gelati

    Rispondi

Leave a Reply

 

 

 

Back to top
mobile desktop